Ceriscioli, ricandidatura via naturale

Ma primarie opportunità per coalizione di c.sinistra litigiosa

(ANSA) - ASCOLI PICENO, 28 GEN - Il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli è convinto che la "via naturale sarebbe quella della ricandidatura diretta" per le elezioni regionali di primavera, ma al tempo stesso continua a "offrire la strada delle primarie perché dare la parola ai marchigiani non è mai sbagliato". Lo ha detto all'ANSA ad Ascoli Piceno a margine del seminario dell'Anci Marche sulle infrastrutture. "Le primarie - ha spiegato - sono un'opportunità che ho voluto offrire alla coalizione di centrosinistra tradizionalmente litigiosa e possono essere uno strumento per mettere tutti nelle stesse condizioni". Ma Ceriscioli ha sottolineato che, a suo avviso, "sarebbe più giusto valutare tutto assieme il lavoro svolto e i risultati positivi andrebbero comunicati un po' di più". Il governatore ha anche ricordato il dato della crescita del Pil che vede le Marche la prima regione d'Italia e i dati sull'aumento dell'occupazione e la decrescita della disoccupazione.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie