Annibali, rinviare riforma prescrizione

Deputata ad Ancona, Commissione da ministro per tentativo

"Contrarietà rispetto alla riforma della prescrizione che poi più che una riforma è stata un emendamento". Così la deputata Lucia Annibali (Italia Viva), avvocatessa pesarese, componente della Commissione Giustizia della Camera che ha parlato ad Ancona della riforma sulla prescrizione nell'assemblea indetta dalla camera penale per lo sciopero nazionale. "È stato un momento difficile, drammatico, - ha detto - per il metodo usato, perché è avvenuta con delle imposizioni, inserita nella 'spazza corrotti', senza un confronto da parte del ministro. Ci siamo ritrovati con una conferenza stampa che annunciava che era stata approvata".
    Al centro della protesta degli avvocati l'entrata in vigore, dal 1 gennaio 2020, della riforma che prevede l'interruzione dei termini di prescrizione dopo la sentenza di primo grado (condanna o assoluzione). Annibali ha riferito che la Commissione di cui fa parte, nei giorni scorsi ha incontrato il ministro Bonafede per tentare un rinvio secco della riforma di almeno un anno.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere