Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Diciassette furti in casa calandosi dai tetti, presi in quattro

Diciassette furti in casa calandosi dai tetti, presi in quattro

Operazione della Mobile di Milano, i colpi in varie province

MILANO, 05 dicembre 2023, 14:06

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Sono accusati di aver messo a segno 17 furti in abitazione in pochi giorni e gli agenti della Polizia di Stato, coordinati dalla Procura di Milano, hanno fermato un gruppo di quattro albanesi di 30, 32, 34 e 41 anni perchè ritenuti responsabili di 'colpi' in diverse province lombarde.
    Sono stati rintracciati dagli agenti della Seconda sezione della Squadra Mobile di Milano dopo un'indagine che aveva preso il via dall'individuazione di un'auto di grossa cilindrata, rubata, utilizzata dal gruppo: sul veicolo i quattro erano soliti applicare targhe clonate da altre autovetture.

Video Diciassette furti in casa calandosi dai tetti, presi in quattro

 


 
    I pedinamenti, la visione di telecamere dei sistemi di videosorveglianza, intercettazioni telefoniche e ambientali hanno consentito agli investigatori di individuare altre autovetture e di raccogliere elementi sulla responsabilità dei quattro in relazione a diciassette furti in abitazione, consumati tra il 14 e il 28 ottobre scorso, con la tecnica dell'arrampicata:ovvero calandosi dai tetti.
    Le perquisizioni hanno portato alla scoperta di in un box a Rozzano (Milano) di una delle auto di grossa cilindrata rubate e usata per i furti, di indumenti indossati in occasione dei blitz, attrezzi per lo scasso, una sega circolare, apparecchi ricetrasmittenti, torce, chiavi di autovetture, soldi contanti, monili ed orologi rubati.
    E' stato controllato un altro albanese, con precedenti di polizia, che è stato accompagnato in questura per accertamenti.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza