Infermiere su Fb, Covid infetta ancora

'Facciamo finta non esista, ma non è così'. Post diventa virale

(ANSA) - TORINO, 11 LUG - "Ci risiamo. Abbiamo ricominciato a ricoverare pazienti Covid con gravi insufficienze respiratorie. Per ora la cosa è limitata, ma il Coronavirus fa quello che deve: infetta nuovi ospiti per sopravvivere". E' diventato virale, su Facebook, il post di un infermiere di Cremona, Luca Alini, che ha raccolto oltre 1.500 commenti e quasi 4 mila condivisioni. "Noi esseri umani, facciamo finta che non esista, qualcuno pensa non sia mai esistito", sottolinea, ma "il virus esiste, non è magicamente sparito, e sta mietendo ancora vittime".
    "La maggior parte delle persone ormai pensa al mare, alla montagna, all'aperitivo con gli amici, alla gita del week end - insiste l'infermiere - Nel frattempo, noi continuiamo a fare quello che facciamo sempre, anche se adesso non siamo più eroi, angeli o qualunque altro titolo onorifico. L'ultimo paziente della prima ondata è stato dimesso, dal nostro reparto, il 30 giugno. Sono passati 8 giorni. Non siamo più Covid free, ma poco importa".
    La speranza è che "tutto ciò che è stato non si ripeta, ma nessuno ne può avere la certezza, e chi afferma il contrario è un bugiardo clamoroso", aggiunge l'infermiere, che se la prende "con chi non ha la minima cognizione di causa" e si mette "a pontificare". "Io il Covid l'ho beccato, anche se non ho mai avuto i sintomi - conclude - ma non mi sento affatto tranquillo". (ANSA).

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano
      Aeroporto Malpensa



      Modifica consenso Cookie