Intesa, indumenti a malati Covid-19

Distribuiti 11 mila pezzi negli ospedali di Lombardia e Veneto

(ANSA) - MILANO, 16 APR - Undicimila indumenti intimi sono stati consegnati da Intesa Sanpaolo in collaborazione con il Gruppo Calzedonia ad alcuni ospedali della Lombardia e del Veneto per essere distribuiti gratuitamente ai pazienti Covid-19 ricoverati che non ricevono il ricambio necessario dalle famiglie ferme a causa della quarantena.
    Una parte dei capi sono stati acquistati da Intesa Sanpaolo, mentre altri sono stati donati dal gruppo Calzedonia. Gli ospedali interessati sono: Papa Giovanni XXIII di Bergamo, Spedali Civili di Brescia, Ospedale di Cremona, di Oglio Po e Nuovo Robbiani di Soresina in provincia di Cremona, Azienda Ospedale - Università di Padova.
    Con l'emergenza sanitaria, Intesa Sanpaolo ha deciso di orientare verso i pazienti coronavirus il suo progetto "Golden Links: i legami sono oro" nato due anni fa per contrastare la necessità di indumenti intimi da parte di persone e famiglie indigenti attraverso il coinvolgimento di organizzazioni non profit e aziende clienti della banca.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano
        Aeroporto Malpensa



        Modifica consenso Cookie