Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Regione attiva gruppo d'emergenza per pronto soccorso Genova

Regione attiva gruppo d'emergenza per pronto soccorso Genova

Gratarola, 'Momento difficile, evitare speculazioni politiche'

GENOVA, 29 novembre 2023, 20:24

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Per fronteggiare "il momento complesso nei pronto soccorso della Città metropolitana di Genova, l'assessorato alla Sanità della Regione Liguria ha istituito un gruppo operativo metropolitano per l'emergenza al fine di trovare soluzioni rapide". Lo comunica l'assessore regionale alla Sanità Angelo Gratarola invitando a "evitare speculazioni politiche che non propongono nulla di nuovo e che alimentano invece paure e qualunquismo in una sanità che, come dimostra l'ospedale Villa Scassi con i suoi professionisti, offre risposte ai pazienti di altissima qualità".
    "La carenza di personale nel mondo dell'emergenza e in particolare dei pronto soccorso del Paese e quindi anche di Regione Liguria purtroppo non è una novità. - ribadisce l'assessore - La lettera accorata dei medici del Villa Scassi va nel solco della difficoltà che stiamo vivendo in questo momento storico".
    Del gruppo di emergenza fanno parte oltre ai direttori sanitari degli ospedali della città anche i direttori dei pronto soccorso e il direttore del 118 Metropolitano. Il gruppo ha lo scopo di "trovare soluzioni pratiche, rapide, sinergiche e di mutuo aiuto tra gli ospedali".
    "Se infatti è chiara la difficoltà di reperire nuove figure professionali nel breve e medio periodo vista la contingenza nazionale - aggiunge Gratarola - l'unione delle forze su base metropolitana è il metodo più efficace per far fronte all'emergenza".
    "La Regione - conclude - sta promuovendo a livello centrale in sede della Conferenza Stato-Regioni uno sforzo utile al riconoscimento anche economico di particolari situazioni lavorative come quelle della medicina d'urgenza".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza