Consiglio Liguria reintegra Rosso

Si è astenuto il Movimento 5 Stelle

Con 26 voti a favore (centrodestra e centrosinistra) e 4 astenuti (M5S) il Consiglio regionale della Liguria in videoconferenza ha approvato la proposta di deliberazione che reintegra nell'assemblea il capogruppo di FdI Matteo Rosso, dopo che il tribunale di Genova ha accolto il suo ricorso sulla sospensione scattata dopo la condanna in primo grado nell'ambito del processo per le cosiddette 'spese pazze'.
    Rosso riprende il suo scranno tra i banchi di Fratelli d'Italia, lascia il Consiglio regionale Augusto Sartori, che gli era subentrato. Secondo il capogruppo di Linea Condivisa Giovanni Pastorino "non sarebbe stato necessario nemmeno votare, visto che si tratta di una presa d'atto di una sentenza del tribunale".
    "Siamo in uno stato di diritto, le sentenze vanno rispettate", interviene il capogruppo di Forza Italia Claudio Muzio. Mentre la capogruppo M5S Alice Salvatore ha espresso "la perplessità" del suo gruppo: "Ci asteniamo, c'è stata una condanna in primo grado per falso ideologico e peculato, che resta vigente. In atto c'è solo una sospensiva che potrebbe decadere nei successivi gradi di giudizio, potremmo ritrovarci in una situazione in cui il consigliere Rosso venga nuovamente sospeso". Il presidente dell'assemblea Alessandro Piana ha formalizzato il passaggio del consigliere Vittorio Mazza (ex Lega) dal gruppo misto a Liguria Popolare.(ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie