Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sanremo, approvata la convenzione Rai-Comune

Sanremo, approvata la convenzione Rai-Comune

Sindaco, Festival tornato ai fasti con Conti, Baglioni, Amadeus

SANREMO, 21 novembre 2023, 20:02

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

La Giunta comunale di Sanremo ha approvato oggi la nuova convenzione con la Rai per l'utilizzo del marchio per lo svolgimento del Festival della Canzone. Il documento adottato avrà una validità biennale, frutto di un lungo confronto tra delegazione Rai e quella del Comune, guidata dal sindaco Alberto Biancheri. La nuova convenzione vede un incremento di circa 450mila euro per effetto di maggiori entrate e minori spese tra le varie voci che la compongono tra cui l'aumento nella percentuale dei diritti di merchandising e licensing, fattore legato agli introiti pubblicitari Rai.
    I colloqui per la nuova convenzione si sono protratti a lungo anche per via del cambio di management e cda Rai sopraggiunto in corso d'opera. "E' la mia ultima convenzione Rai e sono soddisfatto di come si sia chiusa" ha detto Biancheri che ha analizzato il percorso di crescita degli ultimi anni: "Se guardo ai miei dieci anni di mandato, la traiettoria è sempre stata in crescita. Nel 2014 ci siamo dovuti misurare con una convenzione che segnava un progressivo ribasso fino al '17 e che ci privava di una parte del corrispettivo del 2014, cosa che ci costrinse a una sfida immane per il raggiungimento del pareggio di bilancio - ha detto Biancheri - Dieci anni dopo lasciamo a chi verrà una convenzione in crescita, rapporti solidi, una nuova convenzione parallela con Rai Pubblicità che sta dando molte soddisfazioni e che ha ulteriori margini di sviluppo, e soprattutto un Festival tornato ai fasti del passato. E questo anche grazie al lavoro di tre direttori artistici che hanno dato un fondamentale contributo alla rinascita del Festival: Carlo Conti, Claudio Baglioni e Amadeus, con quest'ultimo artefice della definitiva trasformazione nel format perfetto, quel rito laico a cui tutti vogliono partecipare: dai cantanti in gara agli ospiti ai media provenienti da tutto il mondo, dal pubblico a casa alle migliaia di ospiti in città".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza