Pugni a donna con neonato in braccio per rubarle telefono

Arrestato grazie a intervento dei passeggeri di un bus

 Ha picchiato una donna di 35 anni che aveva in braccio il figlio di cinque mesi per rubarle il cellulare. È successo in via Rivarolo.
    L' aggressore, un marocchino di 49 anni, è stato arrestato dagli agenti delle volanti. Secondo quanto ricostruito, l'uomo ha sfilato il telefonino dalla borsa della mamma. Quando lei se n'è accorta ha iniziato a prenderla a pugni sulle braccia e sulle mani provocandole contusioni giudicate guaribili in 10 giorni. A soccorrere la donna sono stati i passeggeri di un bus che hanno bloccato il ladro e chiamato la polizia. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie