Per la Samp solo 0-0 a Chievo

Tre punte, Gabbiadini apatico, chance per Tavares e Rafel

 Una Sampdoria demotivata non va oltre lo 0-0 nella sfida al Chievo già retrocesso e in 10 dal 40' del primo tempo per l'espulsione di Barba. Poche le emozioni se non per il saluto a Pellissier, la bandiera dei veneti, che lascia l'agonismo. A lui è stato dedicato uno striscione con la scritta "Si scrive Sergio si legge Chievo, grazie capitano) Giampaolo, per provare a vincere aveva deciso di schierare tre punte, facendo giocare Defrel alle spalle di Quagliarella e Gabbiadini. Ma mentre il capitano ha fatto la solita gara generosa, questa volta però senza trovare il gol, Gabbiadini è apparso un corpo estraneo. All'11' del primo tempo il Chievo ha segnato con Leris, ma il gol è stato annullato per fuorigioco Il tecnico blucerchiato ha dato una chance anche a Tavares sulla fascia sinistra e al portiere Rafael. Il pareggio porta la Sampdoria a quota 50 punti, la soglia che Giampaolo vorrebbe superare.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere