Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Usb, Flex condannata alla reintegra dei lavoratori somministrati

Usb, Flex condannata alla reintegra dei lavoratori somministrati

Il rapporto era stato interrotto dopo crisi del sito di Trieste

TRIESTE, 15 novembre 2023, 15:24

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il giudice del lavoro del Tribunale di Trieste "ha riscontrato la sussistenza del rapporto di lavoro a tempo indeterminato con Flex, non più con l'agenzia di somministrazione," dei lavoratori somministrati, "ordinando la reintegra dei ricorrenti, risarcendo il danno e condannando l'azienda alle spese di giudizio".
    Lo annuncia in una nota l'Usb Trieste.
    Il riferimento è ai lavoratori somministrati che, "dopo l'ultima crisi aziendale" nello stabilimento triestino, ricorda l'Usb, "sono stati allontanati con la chiusura del contratto di fornitura di manodopera con le agenzie di somministrazione": "più di 70 rapporti di lavoro" cancellati "con un colpo di spugna".
    L'Usb aveva quindi promosso dei ricorsi e con la decisione del Tribunale di Trieste, sostiene il sindacato di base, sono stati "cancellati oltre 20 anni di soprusi". Si tratta di "lavoratori somministrati con anzianità fino a 13 anni. Precari da una vita, hanno iniziato il loro calvario in Alcatel Lucent ma Flex, dopo aver acquisito lo stabilimento di Trieste, non ha mai inteso porre rimedio a questa situazione".
    Per l'Usb si tratta di "una sentenza che speriamo farà riflettere chi ha fatto della flessibilità (cioè il precariato) il leitmotiv della propria azione imprenditoriale e di chi accompagna sindacalmente le aziende in meccanismi sempre più intensi di sfruttamento e ricattabilità".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza