Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Il Signor G nelle università, incontro a Bologna per Gaber

Il Signor G nelle università, incontro a Bologna per Gaber

Il 28 novembre con letture, filmati, riflessioni sulla sua opera

BOLOGNA, 25 novembre 2023, 10:39

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Un evento speciale dedicato a Giorgio Gaber, il Signor G, con letture, filmati e riflessioni sulla sua opera, è al centro di un appuntamento rivolto agli studenti universitari di Bologna martedì 28 novembre alle 15 al DamsLab Teatro, in piazzetta Pasolini. Interverranno Paolo Dal Bon, presidente Fondazione Gaber; Lorenzo Luporini, Fondazione Gaber; Giacomo Manzoli, direttore Dipartimento delle Arti, Università di Bologna; Matteo Paoletti e Anna Scalfaro, Università di Bologna. In programma anche una performance artistica di Valentina Gerometta, Laurino e Lyl.
    In occasione del ventennale dalla scomparsa dell'artista, la Fondazione Gaber promuove nelle principali università italiane una serie di incontri e convegni che coinvolgano, in modo trasversale, le facoltà umanistiche. L'intento del progetto è duplice: da un lato disseminare la conoscenza del Teatro-Canzone di Gaber presso il pubblico più giovane, quello degli studenti universitari, che per motivi anagrafici non ha avuto occasione di vedere dal vivo gli spettacoli e le performance dell'artista; dall'altro, e in forma collegata, mostrare l'attualità del pensiero di Gaber e la sua valenza formativa.
    Giorgio Gaber è stato un indiscusso protagonista dello spettacolo e della cultura italiana del secondo '900. La sua attività artistica ha avuto inizio alla fine degli anni '50 ed è terminata nel 2003. Nei suoi vent'anni di attività la Fondazione si è costantemente impegnata nel divulgare e valorizzare la figura e l'opera di Gaber attraverso pubblicazioni editoriali, attività didattiche, mostre, festival, rassegne, incontri e spettacoli teatrali. Il suo genio libero è approdato anche sul grande schermo con 'Io, noi e Gaber', il primo docufilm su Giorgio Gaber, scritto e diretto da Riccardo Milani.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza