Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Torna a vivere il Modernissimo, sala d'inizio 900 a Bologna

Torna a vivere il Modernissimo, sala d'inizio 900 a Bologna

Inaugurazione con parterre di ospiti, da Bellocchio a Tornatore

BOLOGNA, 14 novembre 2023, 14:54

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il regista Wes Anderson sarà a Bologna per l'inaugurazione del Cinema Modernissimo: torna a vivere la sala d'inizio Novecento nel cuore della città, in Piazza Maggiore, uno scrigno sotterraneo, un viaggio nel tempo e nella bellezza di uno spazio che non ha eguali, una discesa nel paradiso dei cinefili, sotto uno dei palazzi simbolo della modernità novecentesca bolognese, Palazzo Ronzani, che si erge all'angolo tra via Rizzoli e Piazza Re Enzo.
    Dieci giorni di inaugurazione sono previsti per festeggiare la rinascita del Modernissimo: dal 21 al 30 novembre, con un parterre di ospiti che va da Anderson (protagonista di diversi appuntamenti dal 25 al 27 novembre) all'attore protagonista del film La mosca, Jeff Goldblum, registe, registi, attrici, attori come Paola Cortellesi, Alice Rohrwacher, Alina Marazzi, Marco Bellocchio, Giuseppe Tornatore, Marco Tullio Giordana, Mario Martone, Giorgio Diritti, Pupi Avati, Alessandro Bergonzoni, Vinicio Capossela, tutti per presentare film non realizzati da loro stessi, bensì scelti dal cilindro della storia del cinema, esattamente nello spirito di una sala come sarà il Modernissimo, dedicata a tutto il cinema, dalle origini ai giorni nostri.
    Primo appuntamento con il presidente della Cineteca Marco Bellocchio, che terrà una conversazione martedì 21 novembre alle 16.30.
    "Apre il Modernissimo - dice il direttore della Cineteca, Gian Luca Farinelli - È un momento così a lungo desiderato che non potevamo fermarci a una sola proiezione d'inaugurazione, abbiamo quindi pensato che fossero necessari dieci giorni, cioè tante inaugurazioni, condotte da tanti artisti e amici che hanno accettato di portarci un film importante per la loro vita, un film da condividere per riaccendere il Modernissimo e iniziare la relazione con il pubblico di questa nuova sala ricca di storia". Programma completo sul sito www.cinetecadibologna.it.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza