Musica classica contro il degrado in un quartiere a Ferrara

Da venerdì concerti e un progetto di riqualificazione

Musica classica "contro il degrado" e un progetto di riqualificazione per il quartiere Gad a Ferrara: si parte venerdì 7 agosto alle 21.15 con le Quattro stagioni di Vivaldi, poi giovedì 20 agosto con Beethoven, stessa ora. Obiettivo: "Liberare il quartiere da chi ha deciso di viverlo in maniera poco seria", dice l'assessore e vicesindaco Nicola Lodi, che ha proposto di chiamare la zona Gad 'parco Giardino', annunciando la 'fase 2': "A settembre partiranno i lavori che porteranno più verde, giochi per bimbi, campi da calcetto, aree didattiche. E poi: nuovi arredi urbani, un'area per anziani".
    "Il grattacielo è stato progettato nel 1958 e dista 300 metri in linea d'aria dal Castello - spiega l'assessore Marco Gulinelli -. La memoria, l'entusiasmo e l'amore per Ferrara ci aiutano a rinnovare questo quartiere, a un passo dal centro. Il suo sviluppo lo vogliamo leggere e progettare in quest'ottica".
    E venerdì, anche a rappresentare questa continuità, alcuni alberi dei viali saranno illuminati e condurranno direttamente al parco Giardino. All'iniziativa partecipano la questura (con propri stand), l'orchestra città di Ferrara, il Teatro comunale e alcune associazioni attive soprattutto nel campo della mediazione culturale. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie