Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Un quadro 'al tartufo' al Salone di Città di Castello

Un quadro 'al tartufo' al Salone di Città di Castello

L'opera, con scaglie di trifola, sarà in vendita per beneficenza

CITTA DI CASTELLO (PERUGIA), 30 ottobre 2023, 19:13

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Un quadro dedicato al tartufo, quello più prelibato, la trifola altotiberina, realizzato utilizzando, insieme ai colori naturali, anche scaglie di prezioso tartufo bianco triturato finemente e mescolato con una particolare colla naturale: l'originale opera realizzata da Stefano Lazzari assieme all'imprenditore del settore tartuficolo Giuliano Martinelli, sarà esposta alla 43/a edizione del Salone nazionale del bianco pregiato in programma dall'1 al 5 novembre a Città di Castello, a disposizione del miglior offerente. Tutto il ricavato devoluto alla Caritas diocesana per contribuire al sostentamento della mensa e dell'emporio alimentare.
    Il quadro, intitolato Profumo di tartufo, presentato in anteprima alla stampa nella sede del Comune, è stato realizzato con colori a tempera su tavola, con incisioni e rilievi. Per il colore del tartufo è stato utilizzato uno splendido esemplare di tartufo bianco pregiato (scovato da Giuliano Martinelli nei boschi altotiberini, grazie al fiuto dalla cagnolina Lola) triturato e mescolato con colla naturale. Si tratta di un polittico di nove pezzi del formato 120x120 centimetri.
    "L'opera - ha spiegato l'artista Stefano Lazzari, che si è avvalso della collaborazione del critico d'arte Tommaso Strinati - si ispira al territorio paesaggistico e boschivo dell'Altotevere con una particolare attenzione a tutto ciò che non si può vedere ma sentire. I colori dell'alba, momento in cui il tartufaio inizia la sua ricerca, i colori delle foglie d'autunno, la rugiada e le sagome degli alberi del bosco altotiberino, la libertà che si percepisce a stare in un bosco isolati a tu per tu con il cane che cerca e qualche volta trova il tartufo, regalando un'emozione indescrivibile". 
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza