Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

A Empoli in mostra gli affreschi di Masolino da Panicale

A Empoli in mostra gli affreschi di Masolino da Panicale

L'esposizione si terrà nel 2024 in occasione dei 600 anni

EMPOLI (FIRENZE), 16 novembre 2023, 17:29

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Per i 600 anni dalla realizzazione delle sue opere custodite a Empoli (Firenze), il Comune dedicherà nel 2024 una mostra a Masolino da Panicale (1383-1440), pittore esponente del primo Rinascimento toscano, stretto collaboratore del giovane Masaccio, qualcuno ipotizza che ne fosse stato un maestro. A Empoli Masolino realizzò nel 1424 il ciclo di affreschi con 'Storie della vera Croce' custodito nella chiesa di Santo Stefano degli Agostiniani e il Virdolorum conservato nel Museo della Collegiata.
    La mostra, dal titolo 'Empoli 1424. Masolino e gli albori del Rinascimento', sarà ospitata nella Pinacoteca della Collegiata di Sant'Andrea e, in massima parte, all'interno di Santo Stefano, dal 6 aprile al 7 luglio 2024. L'obiettivo è raccogliere a Empoli il maggior numero di opere di Masolino per ricostruire il contesto culturale in cui si mosse il pittore e i caratteri originali della sua arte.
    La mostra è resa possibile grazie all'amministrazione comunale e al contributo della Fondazione Cr Firenze. Fino al 31 dicembre 2023 è possibile anche partecipare al bando pubblicato dal Comune di Empoli per la selezione pubblica di soggetti interessati a sostenere la mostra.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza