Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

In mostra documenti originali sull'impresa del batiscafo Trieste

In mostra documenti originali sull'impresa del batiscafo Trieste

Fino al 3 marzo, a 70 anni dall'immersione nella Fossa Tirrenica

TRIESTE, 28 dicembre 2023, 14:26

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Si intitola "Il batiscafo Trieste: il progetto di Auguste Piccard, il sogno di Diego", la mostra inaugurata il 28 dicembre al civico museo della guerra per la pace 'Diego de Henriquez' di Trieste, allestita in occasione dei 70 anni dall'immersione del mezzo nella Fossa Tirrenica vicino all'isola di Ponza avvenuta il 30 settembre 1953.
    Un'impresa epica, che l'esposizione ripercorre attraverso i ricordi di Diego de Henriquez, che per primo in Italia sostenne il progetto di Piccard. Documenti d'archivio, fotografie, giornali e altre testimonianze raccontano il rapporto, dai primi anni '50, tra Piccard, suo figlio Jaques e lo stesso Henriquez, entusiasta del progetto e pronto a sostenerlo.
    Per la prima volta vengono esposti documenti originali del carteggio di Jaques Piccard e Diego de Henriquez che hanno permesso di ricostruire la storia della spedizione italo-svizzera del batiscafo, costruito a Monfalcone nei Cantieri riuniti dell'Adriatico e nelle Acciaierie di Terni, prima dell'assemblaggio eseguito dalla Navalmeccanica di Castellamare di Stabia, con il supporto logistico della Marina militare italiana.
    La Us Navy lo acquistò nel 1958. A bordo Jacques Piccard e il militare della US Navy Don Walsh raggiunsero il punto sott'acqua più profondo del pianeta, la Fossa delle Marianne, 10.916 metri.
    Oggi il mezzo si trova al National Museum of the Us Navy di Washington.
    La mostra a Trieste, curata da Antonella Cosenzi, responsabile del museo, è realizzata con la collaborazione di Enrico Halupca, il primo a valorizzare le testimonianze di Diego de Henriquez sull'argomento, nel suo libro 'Il Trieste'. Sarà visitabile fino al 3 marzo.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza