Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Nei Campi Flegrei il terremoto più forte degli ultimi 40 anni

Nei Campi Flegrei il terremoto più forte degli ultimi 40 anni

Ingv, fa parte di uno sciame cominciato il 26/9, finora 60 eventi

27 settembre 2023, 10:46

Enrica Battifoglia

ANSACheck

I cerchi indicano l 'area in cui è stato avvertito il terremoto di magnitudo 4,2 ai Campi Flegrei del 27/9 2023 (fonte: Haisentitoilterremoto?/INGV) - RIPRODUZIONE RISERVATA

I cerchi indicano l 'area in cui è stato avvertito il terremoto di magnitudo 4,2 ai Campi Flegrei del 27/9 2023 (fonte: Haisentitoilterremoto?/INGV) - RIPRODUZIONE RISERVATA
I cerchi indicano l 'area in cui è stato avvertito il terremoto di magnitudo 4,2 ai Campi Flegrei del 27/9 2023 (fonte: Haisentitoilterremoto?/INGV) - RIPRODUZIONE RISERVATA

Il terremoto di magnitudo 4,2 avvenuto alle 3,35 nei Campi Flegrei "è stato il maggiore degli ultimi 40 anni" ed "è avvenuto durante uno sciame cominciato ieri mattina alle 5, caratterizzato da 60 eventi di intensità inferiore": lo ha detto all'ANSA Mauro Antonio Di Vito, direttore dell'Osservatorio Vesuviano dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Il sisma, ha aggiunto, "si inquadra nella dinamica bradisismica, che negli ultimi giorni ha subito una lieve accelerazione", vale a dire che "il processo sta continuando e la velocità di sollevamento del suolo si sta leggermente intensificando". 

"Sicuramente c'è una fortissima attenzione - ha detto ancora De Vito - e stanno partendo squadre per fare controlli siti sensibili, soprattutto Pisciarelli e Solfatara", per rilevare misure relative a temperature ed emissioni di gas. In tutta l'area dei Campi Flegrei sono inoltre attive 24 ore su 24 stazioni di rilevamento dell'Ingv, ha aggiunto il , direttore dell'Osservatorio Vesuviano. Al momento "non si osservano variazioni significative" sugli altri fenomeni legati al bradisismo. Il terremoto di magnitudo 4,2 si deve al fatto che "ci sono parti della crosta terrestre che riescono ad accumulare una maggiore quantità di energia" e che per questo possono generare terremoti più forti. "Ci sono piccole differenze - ha osservato l'esperto - fra questo terremoto di magnitudo 4,2 e quello di magnitudo 3,8 avvenuto il 7 settembre. Entrambi gli eventi fanno parte di una categoria di terremoti di media magnitudo e sono avvenuti nell'ambito di un intenso fenomeno bradisismico, con uno sciame in corso".

Il terremoto  è stato avvertito in un'area ampia, con segnalazioni anche da Roma e Potenza. Lo indica il servizio 'Haisentitoil terremoto?', dell'Ingv. I comuni più vicini all'epicentro sono Pozzuoli, Bacoli, Quarto, Napoli, Monte di Procida e Marano di Napoli. La mappa elaborata dal servizio 'Haisentitoil terremoto?' sulla base dei questionari inviati dalle zone in cui il sisma è stato avvertito, indica che le segnalazioni sono arrivate dalle province di Latina, Frosinone, Caserta, Benevento, Avellino, Salerno, Foggia e Roma.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza