Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Barca a vela per le malattie rare, al via la sperimentazione in E-R

Barca a vela per le malattie rare, al via la sperimentazione in E-R

Coinvolti gli esperti del Rizzoli e l'associazione Marinando

BOLOGNA, 13 febbraio 2024, 17:34

Redazione ANSA

ANSACheck

barca a vela per le malattie rare, al via sperimentazione in E-R. Fonte alio84sl - iStock - RIPRODUZIONE RISERVATA

barca a vela per le malattie rare, al via sperimentazione in E-R. Fonte alio84sl - iStock -     RIPRODUZIONE RISERVATA
barca a vela per le malattie rare, al via sperimentazione in E-R. Fonte alio84sl - iStock - RIPRODUZIONE RISERVATA

 Anche la barca a vela può aiutare a combattere le malattie rare. Ne sono convinti Luca Sangiorgi, direttore del dipartimento malattie rare scheletriche dell'Ospedale Rizzoli e la presidente di Uniamo, Federazione Italiana della Malattie Rare, Annalisa Scopinaro, che hanno presentato il progetto 'Pronti a salpare', in collaborazione con l'associazione Marinando.

"Il progetto pilota si svolgerà dal 27 al 31 maggio" a Marina di Ravenna, spiega il professor Sangiorgi, dove l'associazione Marinando ha il proprio centro velico e dove "ha allestito due barche per poter ospitare pazienti con disabilità". A bordo i pazienti saranno al timone, alle vele, ai wintch.

 "Il primo obiettivo è capire se grazie a questa attività aumenta la stima di se dei pazienti - prosegue Sangiorgi - . Il secondo, grazie ai sensori inerziali, è valutare che tipo di movimenti faranno a bordo e se dopo quest'attività ci sarà da parte dei pazienti maggiore confidenza nel replicarli nella quotidianità. Il terzo obiettivo, più ambizioso, è capire se si possa fare riabilitazione tramite l'attività velica", sommandola all'attività in palestra.

 Inizialmente la sperimentazione, avviata tramite i fondi di un bando internazionale, riguarderà 8 pazienti ma "speriamo di poter presto aumentare il numero dei partecipanti, grazie alla Regione", conclude Sangiorgi.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza