Honda Civic Type R, pronta nuova generazione più performante

Migliorate aerodinamica e comportamento con scocca più rigida

Redazione ANSA ROMA

Si avvicina il momento del reveal della versione 'spinta' dell'undicesima generazione della Honda Civic. In tutto il mondo c'è grande attesa per la Type R 2023, una delle piccole sportive più amate sia dagli appassionati che dai piloti, impegnati - con successo - nei varia campionati per auto turismo regionali e continentali.
    Le modifiche che riguardano questa generazione sono principalmente legate proprio a questa attività 'clienti' che è molto redditizia (sia in termini d'immagine che di business) per Honda. La Civic Type R 2023 dovrebbe dunque mettere a disposizione uno chassis - nome in codice FL5 - ulteriormente perfezionato, sia a livello diguidabilità e di comportamento dinamico che di prestazioni assolute.
    Al riguardo va sottolineato come una Civic Type 3 in fase di collaudo abbia già polverizzato di un secondo il record per auto a trazione anteriore sul circuito giapponese di Suzuka, girando nello scorso marzo in 2 minuti, 23 secondi e 120 millesimi.
    La nuova hatchback 5 porte offre anche i vantaggi di una scocca più larga nella parte posteriore, a tutto vantaggio della tenuta del retrotreno, e di una forma più aerodinamica, completata - come svelano alcune immagini pubblicate da Autoevolution e scattate sul Mid-Ohio Sports Car Course - da un grande spoiler regolabile in coda.
    Uno dei più accreditati blog di appassionati della Type R, il sito Civic11Forum, si è spinto anche ad anticipare l'elenco dei nuovi colori che dovrebbero far parte del reveal di fine luglio.
    Oltre all'immancabile Championship White, in combinazione con interni neri e rossi, la Civic Type R 2023 sarà ordinabile nelle tinte Rallye Red, Sonic Gray Pearl, Boost Blue Pearl e Crystal Black Pearl.
    Riserbo assoluto, com'è nello stile Honda, sulle novità nel propulsore. Autovolution ricostruisce l'evoluzione della famiglia di quattro cilindri F degli ultimi anni. L'FK8 in uscita è dotata di un blocco da 1.996 cc che Honda chiama K20C1 e che ha come base i propulsori nati nel 2001, quando vennero presentati per la prima volta in forma aspirata nelle Civic Type R e Integra Type R dell'epoca. Ora il K20C1 di serie è ancora la versione più potente mai realizzata, con 320 Cv e 400 Nm di coppia nelle specifiche UE e JDM.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie