Gruppo Bmw nomina Bernd Koerber a capo della marca Mini

Al posto di Mackensen ora responsabile vendite Bmw in Germania

Redazione ANSA ROMA

Dal primo aprile, Bernd Koerber (44 anni) nell'ambito del Gruppo Bmw è il nuovo capo della Mini. In questa nuova posizione sostituisce Sebastian Mackensen che dallo scorso ottobre ha assunto la responsabilità delle vendite del Gruppo Bmw in Germania. ''Bernd Koerber è al tempo stesso esperto e competente per quanto riguarda il marchio Mini - ha dichiarato Pieter Nota, membro del consiglio di amministrazione di Bmw AG per clienti, marchi e vendite - Non vedo l'ora di lavorare con lui per guidare Mini verso un futuro elettrico, dinamico e urbano''. Per Koerber si tratta di un ritorno al questo marchio in quanto vi ha lavorato fin dal suo ingresso in Bmw nel 2003. Dopo aver ricoperto ruoli nella pianificazione del marketing e nella gestione dei prodotti Mini, ha assunto la responsabilità della gestione del marchio Mini a livello internazionale, prima di trasferirsi al marchio Bmw marchio nel 2010. In questo ambito ha guidato la strategia del portafoglio prodotti prima di trasferirsi in Cina, dove era responsabile dello sviluppo aziendale. Dopo il suo ritorno a Monaco, Koerber è stato responsabile della strategia di marchio globale e della gestione del marchio per Bmw.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA