Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Scholz apre IAA Mobility, 'industria tedesca competitiva'

Scholz apre IAA Mobility, 'industria tedesca competitiva'

Cancelliere: 'La competizione sia uno stimolo a migliorarsi'

BERLINO, 05 settembre 2023, 17:21

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"La competitività dell'industria automobilistica tedesca è fuori discussione". Lo ha detto oggi a Monaco di Baviera il cancelliere tedesco Olaf Scholz, in occasione dell'apertura della fiera internazionale dell'automobile IAA Mobility. Il cancelliere ha così commentato la crescente preoccupazione per la crescita della concorrenza internazionale, in particolare cinese, sottolineando che la competizione dev'essere uno stimolo a migliorarsi. Scholz si è presentato con la sua ormai nota benda sull'occhio, dovuta a un incidente mentre correva, e ha scherzato: "il fine settimana mi ha anche mostrato che, per quanto sia divertente fare jogging, per alcune distanze è meglio prendere l'auto." La presidente dell'Associazione tedesca dell'industria automobilistica Vda, Hildegard Müller, è intervenuta esprimendo la sua preoccupazione per la Germania come sede di attività commerciali e per la delocalizzazione. "Vogliamo investire qui. Ma le condizioni per farlo devono essere giuste", ha detto Müller, che ha sottolineato come tasse, imposte e prezzi dell'energia in Germania non siano più competitivi a livello internazionale, mentre Usa e Cina sostengono l'innovazione con meno burocrazia e più libertà tecnologica.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza