Nissan: verso acquisizione 15% con Renault su e-car

Produzione auto elettriche, propedeutica a modifica alleanza

Redazione ANSA TOKYO

Nissan sta considerando di rilevare fino al 15% di una nuova partnership assieme alla Renault per la produzione di veicoli elettrici, in quella che viene vista come l'evoluzione strategica dell'accordo che lega le due case automobilistiche. Lo anticipa l'Agenzia Kyodo, che cita persone a conoscenza del dossier. La proposta di investimento giunge infatti mentre le due società discutono il piano dell'alleato francese di ridurre la sua partecipazione in Nissan dal 43% al 15%, con le negoziazioni che sarebbero ormai nella fase conclusiva. Renault terrà un briefing per gli investitori l'8 novembre e, secondo le fonti, entro la metà dello stesso mese prevede di annunciare la revisione dell'alleanza che coinvolge anche Mitsubishi Motors. La casa transalpina intende accelerare il passaggio ai veicoli elettrici sfruttando il vantaggio competitivo di Nissan e Mitsubishi nel settore, e in base alle indiscrezioni Renault dovrebbe detenere più del 50% del capitale della nuova società. Nissan invece controlla il 15% del suo partner ma non possiede i diritti di voto a causa delle normative francesi. L'accordo tra i due costruttori risale al 1999, quando l'azienda giapponese era sull'orlo del fallimento, e l'allora amministratore delegato Carlos Ghosn venne mandato in Giappone a guidare il processo di revisione. Mitsubishi si è unita successivamente dopo che nel 2016 Nissan ha acquisito una partecipazione del 34%.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie