Siagri: guida autonoma realtà entro il 2025

'Punto di svolta per servitizzazione economia'

Redazione ANSA TRIESTE

"Entro il 2025, ma molto probabilmente anche prima, l'auto a guida autonoma sarà una realtà": il traguardo "è ormai certo". E segnerà un "punto di svolta nella maturazione della servitizzazione dell'economia, indispensabile per continuare uno sviluppo sostenibile". Roberto Siagri, fondatore di Eurotech, evidenzia il ruolo di apripista che il comparto dell'automotive svolgerà nel percorso di servitizzazione dell'economia.
    Secondo Siagri, la completa automazione della guida dell'auto renderà evidente la non necessità del possesso del bene, a fronte di un servizio che si può acquistare con maggiori vantaggi. "Generalmente - spiega - oggi l'auto è il mezzo che ha il più alto grado di inefficienza, rimanendo inutilizzato per circa il 95% del tempo che la possediamo".
    "La maggior parte delle nuove auto oggi è tra i 2 e i 3 gradi di autonomia", aggiunge l'imprenditore, in una scala da 0 a 5; quando il processo si sarà esplicato completamente, cioè al grado 5, le auto viaggeranno su qualsiasi strada, anche sulle strade di montagna. "Ciò significa che - prosegue Siagri - cambierà il significato di 'isolato', perché tutto potrà essere raggiunto o fruibile con maggiore facilità".
    Per Siagri, "l'obiettivo finale è consumare meno materie prime e ridistribuire la ricchezza: non necessariamente perciò si produrranno meno veicoli, perché essi potrebbero avere maggior diffusione nelle aree del pianeta dove non si hanno le risorse per comprare un'auto, ma si avrebbero quelle per comprare un suo utilizzo. Inoltre, ci saranno tutti i servizi da organizzare ed erogare. Può cambiare il lavoro - conclude - ma non venir meno l'opportunità di occupazione".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie