Lombardia, automotive rischia con transizione solo elettrica

Cattaneo assessore clima 'indispensabile neutralità tecnologica'

Redazione ANSA ROMA

"E' importante sfruttare le opportunità offerte dalla transizione restando però nell'ambito della neutralità tecnologica. E' un errore bloccare la ricerca e lo sviluppo dei motori endotermici".
    Lo ha detto Raffaele Cattaneo, assessore all'ambiente e clima della Regione Lombardia durante il suo intervento al convegno 'Innovare la mobilità individuale per accelerare la transizione ecologica delle città' organizzato da Bmw e Ambrosetti alla Fondazione Feltrinelli di Milano.
    Cattaneo ha ribadito che "ha sbagliato la Commissione Europea indicando una data per mettere al bando la vendita delle auto con motori termici".
    A causa di questo atteggiamento, per l'assessore all'ambiente e clima della Regione Lombardia "nessuno investirà più nello sviluppo di motori che sono una delle soluzioni per la qualità dell'aria, soprattutto con gli e-Fuel e il bio metano di cui la Lombardia è ricca". Cattaneo ha definito un "grave errore politico scegliere una soluzione unica, quella della elettrificazione".
    Ricordando l'importanza della Lombardia come comparto automotive che fornisce anche le grandi industrie tedesche, Cattaneo ha messo in guardia su una transizione non gestita nei tempi e nelle modalità.
    "Attenzione a non costruire condizioni che spiazzano il sistema industriale - ha sottolineato - perché chi fabbrica parti per motori diesel, ad esempio, non potrà così rapidamente convertirsi ad altre produzioni". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie