Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Camorra, 16 misure anche per traffico droga e estorsioni

Camorra, 16 misure anche per traffico droga e estorsioni

Operazione congiunta di polizia e carabinieri a Napoli

NAPOLI, 28 novembre 2023, 12:45

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Polizia e carabinieri su delega della Dda di Napoli stanno dando esecuzione ad un'ordinanza di applicazione di misure cautelari nei confronti di 16 persone, gravemente indiziate, a vario titolo, di associazione mafiosa, detenzione e porto di armi, associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, estorsioni ai danni di imprenditori e commercianti tra Ponticelli e diversi comuni dell'area vesuviana. Scoperta l'esistenza e l'operatività di 2 distinti gruppi camorristici, di fatto articolazioni territoriali , uno del clan Mazzarella di Napoli e l'altro del clan napoletano De Luca Bossa-Schisa-Minichini.

Le misure cautelari sono 14 arresti in carcere e due ai domiciliari e costituiscono l’esito di una complessa attività di indagine svolta congiuntamente dalla Squadra Mobile di Napoli, dal Commissariato di Ponticelli e dalle Stazioni Carabinieri di Sant’Anastasia e Somma Vesuviana, sotto la direzione e il coordinamento della Ddda di Napoli, dal 2016 al 2019. Le indagini hanno consentito di scoprire l'operatività, come detto, di due distinti clan camorristici: uno facente capo a Roberto De Bernardo, attivo nei territori di Somma Vesuviana e Sant’Anastasia, che rappresenta di fatto un’articolazione territoriale del clan Mazzarella di Napoli; l’altra con a capo Roberto D'Ambrosio, attiva nei comuni di Cercola e Sant’Anastasia, che è invece un’articolazione del clan napoletano De Luca Bossa-Schisa-Minichini.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza