Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Pm minorenni,'a Napoli poche segnalazioni di disagio e di reato'

Pm minorenni,'a Napoli poche segnalazioni di disagio e di reato'

E sulla dispersione scolastica "c'è molto da fare"

NAPOLI, 30 settembre 2023, 19:50

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Ci sono poche segnalazioni di disagio giovanile. Si arriva quando purtroppo succede il fatto".
    Lo ha detto, parlando del tema della violenza minorile, il procuratore del tribunale per i minorenni di Napoli, Maria de Luzenberger, intervenendo ad un dibattito alla festa dell'Unità a Napoli.
    Il magistrato si è soffermato anche sulla dispersione scolastica. In questo caso il numero delle segnalazioni è aumentato, ha detto de Luzenberger, ricordando "che il Comune di Napoli si è dotato di una apposita piattaforma" e che solo dal Comune sono arrivate quest'anno 1.500 segnalazioni, ma non si tratta di tutti casi di dispersione.
    Il procuratore aveva affrontato gli stessi temi anche in precedenza, intervenendo alle Giornate dell'Educazione e dell'Ambiente in corso presso la fondazione Foqus che ha dato vita alla prima scuola d'Italia a vocazione ambientale, Eduqa, nata nel cuore della Napoli popolare. "Napoli - ha detto il magistrato minorile - conta circa la metà delle segnalazioni di reato, sia nel campo civile sia nel campo penale, rispetto a Milano. Meno anche di Bologna, eppure la realtà che ci circonda dice tutt'altro. Anche la questione della dispersione scolastica, punta dell'iceberg di problemi gravissimi, presenta numeri irrisori ed è su questo tasto che sto premendo: da quando dirigo la Procura presso il Tribunale per i minori di Napoli, le segnalazioni sono salite, ma c'è ancora molto da fare. Resto ottimista e realtà come Eduqa alimentano questa mia speranza".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza