Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

I superpoteri non salvano dai guai dell'adolescenza

ANSAcom

I superpoteri non salvano dai guai dell'adolescenza

ANSAcom

In collaborazione con Giffoni Film Festival

A Giffoni Noi siamo leggenda dal 4 ottobre su Rai2 e RaiPlay

Giffoni Valle Piana (Salerno), 29 luglio 2023, 20:17

ANSAcom

ANSACheck

Al Giffoni Film Festival, il corto Iren La tribù delle luci - RIPRODUZIONE RISERVATA

Al Giffoni Film Festival, il corto Iren La tribù delle luci - RIPRODUZIONE RISERVATA
Al Giffoni Film Festival, il corto Iren La tribù delle luci - RIPRODUZIONE RISERVATA

ANSAcom - In collaborazione con Giffoni Film Festival

Neanche avere i superpoteri salva dai guai dell'adolescenza e crescere è sempre una bella sfida. Lo sanno bene i giovani attori che ne sono dotati nella nuova serie Noi siamo leggenda che andrà in onda in prima serata su Rai2 a partire da mercoledì 4 ottobre, in contemporanea in streaming su RaiPlay e a seguire su Prime Video. Giulia Lin, Sofya Gershevich, Emanuele Di Stefano e Milo Roussel sono stati i protagonisti al Giffoni Film Fest di un seguitissimo appuntamento in cui hanno raccontato il nuovo teen drama a tinte fantasy - una coproduzione Rai Fiction e Fabula Pictures in collaborazione con Prime Video - diretta da Carmine Elia di Mare Fuori e Sopravvissuti e ideata da Valerio D’Annunzio e Paolo Terracciano. Nel cast, tra gli altri, Claudia Pandolfi, Antonia Liskova e Lino Guanciale assieme a Beatrice Vendramin, Giulio Pranno (protagonista di Tutto il mio folle Amore con Claudio Santamaria), Margherita Aresti. Ci sono anche Nicolas Maupas, che interpreta il quinto ragazzo ad avere i superpoteri, e i suoi colleghi di Mare Fuori Valentina Romani e Giacomo Giorgio (attualmente impegnato anche sul set di Doc 3). Noi siamo leggenda, composta da dodici episodi da 50 minuti che saranno suddivisi in sei serate, è un racconto di formazione che su alcuni adolescenti di Roma, con enormi problemi e immensi poteri. Poteri in grado di capovolgere le loro vite, costringendoli a fronteggiare i loro limiti, i loro desideri e le loro responsabilità. Ma non bisogna aspettarsi universi da salvare o supercattivi da combattere. Dell'esperienza con tanti attori famosi e molto più navigati di loro i quattro giovani parlano tutti come di una bellissima opportunità. "Sono stati famiglia, che è quello che ci si augura ogni volta su un set" dice Emanuele Di Stefano. "Penso che essere carini e disponibile non dipende dall'essere famoso oppure no ma dall'essere una brava persona oppure no..." aggiunge la russa Sofya Gershevich. "Sono stati superdisponibili e gentili - dice Giulia Lin - e a me che ero alla mia primissisa esperienza hanno dato tanti consigli ultilissimi. Me li sono portati come un prezioso bagaglio sulle spalle per tutta la serie". Concorda anche Milo Roussel: "Sono una grande fonte di ispirazione e vedere gli altri come recitano e cosa fanno mi ha fatto crescere davvero tanto". Ma cosa consiglierebbero ai coetanei che vogliono seguire le loro orme: "Fatelo assolutamente - dicono in coro - e provateci ma solo se vi piace. Non c'è niente da perdere, è solo puro divertimento. Ma se non ti divertite bisogna cambiare lavoro". Sofya Gershevich aggiunge più pensosa: "L'importante è capire perché lo volete fare, dovete trovare la ragione dentro di voi perché se il vostro obiettivo è solo la fama i soldi o risolvere i vostri problemi forse è meglio andare da qualche altra parte".

ANSAcom - In collaborazione con Giffoni Film Festival

Da non perdere

Condividi

O utilizza