Coronavirus: nove dipendenti Amadori positivi in Abruzzo

Tutti dello stesso turno. Donna ha contagiato anche familiari

(ANSA) - TERAMO, 07 AGO - Focolaio di Covid-19 allo stabilimento Amadori di Controguerra (Teramo), dove sono stati accertati nove casi tra i dipendenti dello stesso turno di lavoro, a cui si aggiungono tre casi relativi a contatti familiari del primo paziente che ha contratto il virus.
    Sono 47, fa sapere la Asl di Teramo, i dipendenti che facevano parte dello stesso turno di lavoro di una donna che, risultata positiva, da tre giorni è in isolamento domiciliare.
    Stamattina, i risultati hanno confermato la positività di ulteriori otto persone all'interno di quel turno lavorativo.
    Anche tre familiari della donna, di Martinsicuro (Teramo), sono stati contagiati.
    "La Asl, per escludere ulteriori contagi, ha deciso di sottoporre a tampone, nella giornata di domani, tutti i dipendenti dello stabilimento Amadori di Controguerra ed ha comunque già messo in atto tutte le procedure di isolamento e controllo delle persone risultate positive al Covid. L'Istituto Zooprofilattico di Teramo, considerata l'urgenza, resterà aperto anche nella giornata di domenica per poter eseguire le analisi", si legge in una nota dell'azienda sanitaria. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie