Bussi: Blasioli, parere Lavori Pubblici su bando superabile

Consigliere Pd, interlocutorio, non è quello vero problema

(ANSA) - PESCARA, 28 MAG - "Le eccezioni sollevate dal parere del Consiglio Superiore dei lavori pubblici a firma dell'ingegner Carlea in data 24 gennaio 2019, non può neanche considerarsi un parere anche per la chiosa finale e lo rende evidentemente interlocutorio". Lo dice all'ANSA Antonio Blasioli, consigliere regionale Pd, ex vicesindaco di Pescara e candidato in pectore della minoranza ad assumere il ruolo di presidente della Commissione regionale di inchiesta su Bussi dopo le dimissioni nel febbraio scorso di Giovanni Legnini.
    Blasioli spiega che sulla medadiscarica dei veleni Montedison e le ultime vicende con l'annunciato ritiro del bando per la bonifica, già assegnato, da parte del Ministero dell'Ambiente, il documento citato dal ministero redatto dai Lavori Pubblici "termina infatti con questa dicitura "Nel restituire, pertanto, il progetto indirizzato a questo Consiglio Superiore, riservando l'emissione del parere richiesto, a valle degli ulteriori indagini e rilievi necessari a rendere il progetto meno approssimato e quindi più coerente col livello di progettazione richiesto, corre l'obbligo di segnalare l'alto valore dell'interesse ambientale tutelato e l'urgenza di raggiungere l'obiettivo della bonifica del sito" - chiarisce Blasioli - E' del tutto evidente che non si è trattato di un parere, ma solo di un atto "endoprocedimentale" che contiene anche rilievi a mio avviso facilmente superabili, il ché mi spinge a credere che non sia questo il vero ostacolo alla conclusione della procedura".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie