Nel cielo di luglio le Notti dei giganti

Giove e Saturno mai così ben visibili

Redazione ANSA

I giganti gassosi del Sistema Solare sono i protagonisti assoluti del cielo di luglio. A fine mese “saranno nelle migliori condizioni di osservabilità dell’anno, raggiungendo la massima luminosità e la minima distanza dalla Terra”. Lo spiega l’Unione Astrofili Italiani (Uai), che dal 24 al 26 luglio organizza le ‘Notti dei giganti’, con  serate osservative dedicate ai due pianeti. 

“Giove e Saturno si troveranno all’opposizione”, osservano gli astrofili italiani. I due pianeti saranno, cioè, in direzione opposta al Sole rispetto a un osservatore terrestre. Il primo a raggiungere l’opposizione sarà Giove, il 14 luglio, seguito da Saturno il 20: “i due giganti spiccheranno in coppia nella stessa costellazione, il Sagittario, con il meraviglioso sfondo del centro della Via Lattea”.

Le Notti dei giganti è un’iniziativa che si svolge in collaborazione con un altro evento osservativo, ‘Occhi su Saturno’. Per l’occasione, l’Uai organizza conferenze e osservazioni, sia in streaming che in presenza, rispettando le norme di sicurezza sanitarie imposte dalla pandemia di Covid-19.

“Sarà un’occasione - conclude l’Uai -per approfondire la conoscenza dei pianeti più affascinanti del Sistema Solare e la storia della loro esplorazione spaziale”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA