ANSAcom
ANSAcom

Novartis: Confalone, in prossimo triennio 250mln in ricerca

Ad, industria farmaceutica settore chiave in Paese

Milano ANSAcom

Novartis è tra i primi investitori in ricerca e sviluppo nel settore healthcare in Italia con circa 250 milioni di euro programmati nel prossimo triennio. Sono i dati illustrati da Valentino Confalone, Country President e Amministratore Delegato di Novartis Italia, a margine dell’inaugurazione del nuovo quartier generale di Milano. “Novartis è un’azienda leader nel contesto italiano ed europeo con investimenti in ricerca e sviluppo di oltre 70 milioni all’anno, con una previsione nei prossimi anni di oltre 250 milioni di euro - ha spiegato -. Con 12 terapie che sono state di recente approvate da Aifa e altre 10 che noi ci attendiamo arrivino nei prossimi anni. Inoltre delle terapie avanzate che sono oggi disponibili in Italia, sei in totale sono quelle rimborsate, ben tre sono della ricerca di Novartis”. L’industria farmaceutica secondo Confalone “rappresenta uno dei settori chiave del complesso industriale di questo paese ma evidentemente la pandemia ha insegnato anche quanto sia importante questo settore dal punto di vista della salute complessiva”. Il settore occupa oltre 67 mila addetti nel complesso, con una produzione del valore di 32 miliardi di euro. “Soprattutto con un peso nella ricerca e sviluppo che è chiave, siamo secondi solo al settore digitale come investimenti. Quindi un valore essenziale. La nostra aspirazione è che si sviluppi una vera e propria politica industriale che consenta di fare leva su questo grande valore - ha concluso € per trasformarlo in un vero motore di crescita per il paese da un punto di vista economico e della salute”.

In collaborazione con:
Novartis

Archiviato in


Modifica consenso Cookie