Toscana

Toscana,bandi da 25 mln per nuovi ristori a categorie

Risorse destinate dagli artigiani ad attività sportive

(ANSA) - FIRENZE, 30 MAR - Oltre 25 milioni di euro per le categorie più penalizzate dal lockdown: questa la cifra che la Regione Toscana ha stanziato, e che finanzierà con cinque bandi in tutto; i primi tre sono attesi fra aprile e maggio. I primi aiuti saranno destinati all'artigianato artistico, ai ristoratori (e ai fornitori), a chi organizza eventi e cerimonie, alle imprese dello svago e alle attività sportive come le palestre. Successivamente sarà la volta delle aziende del turismo, con due bandi per ricettività e trasporti.
    "Queste misure, si tratta di ristori da 2.500 euro per attività - affermano il presidente della Regione Eugenio Giani e l'assessore al commercio Leonardo Marras - certo non possono essere risolutive per risollevare i fatturati delle aziende: per quello servirà altro, dovremo in futuro forse ripensare anche alcuni sistemi economici. Ma questi ristori possono alleggerire il disagio di migliaia di piccole realtà imprenditoriali, aiutandole ad affrontare alcune spese fisse e pagare le bollette".
    La priorità, spiega la Regione, sarà data a chi fino ad oggi non aveva potuto godere di tali aiuti: per cui, ad esempio i ristoratori che hanno già ricevuto un contributo con il primo bando non potranno ad esempio partecipare di nuovo. Non ci sarà alcun 'click day': si entrerà in graduatoria in base al calo del fatturato, con perdite di almeno del 30%. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie