Liguria
  1. ANSA.it
  2. Liguria
  3. Gru ferme in porto a Voltri, ponteggi caduti

Gru ferme in porto a Voltri, ponteggi caduti

Raffiche di vento sfiorano i 100 km orari, alberi abbattuti

 Il forte vento di burrasca e la pioggia hanno creato disagi a Genova. Gru ferme in porto ai terminal di Voltri: in città il vento ha sfiorato i 100 km orari. Numerosi gli interventi di vigili del fuoco e polizia locale per alberi e ponteggi caduti e allagamenti. In via 30 giugno e via Perlasca i sottopassi si sono allagati mandando in tilt la viabilità. Alla Foce, tra corso Torino e via Barabino, il vento ha spostato i bidoni della spazzatura facendoli finire in mezzo alla strada. Alcuni semafori sono andati in tilt tra via Cecchi e viale Brigate Partigiane. In via Giannelli, a Quinto, i pompieri sono intervenuti per il distacco di materiale da un ponteggio mentre a Quarto un albero è caduto in via Carrara.A causa del forte vento la Sopraelevata è stata chiusa alle moto e ai furgoni telonati. Nella notte gli interventi dei vigili del fuoco sono stati una ventina e altrettanti quelli compiuti e in 'coda' nella mattinata
    Sui monti prima neve, in particolare in val d'Aveto e nei parchi del Beigua e dell'Antola.

Ciclone Poppea sul savonese, alberi caduti e pali pericolanti 
Il ciclone Poppea ha interessato in modo marginale la provincia di Savona. Pioggia e vento forte nella notte fino alle prime ore del mattino hanno costretto i vigili del fuoco a numerosi interventi: non si registrano criticità serie ma le raffiche hanno causato danni sparsi in provincia con alberi caduti e pali pericolanti. La fase più intensa è stata intorno alle 5 del mattino. L'anemometro di Marina di Loano ha rilevato vento fino a 102,2 km/h, mentre le precipitazioni sono state moderate: 20,4 mm in un'ora a Montagna (Quiliano). Nell'entroterra ha fatto capolino anche la neve, con una spruzzata in alcuni centri della Valbormida, ma anche qui non si registrano particolari disagi. A Osiglia, sul Monte Settepani, l'accumulo ha oltrepassato i 20 cm.

Vento a 166 km orari nel Genovesato 
Il forte vento che dalla notte scorsa sferza il centro e il levante della Liguria ha raggiunto la media più alta, 124.2 km orari al Lago di Giacopiane nel Comune di Borzonasca (Genova), ma qui c'è stata un raffica che ha toccato 166.7 km/h. In molte altre località la media è stata intorno ai 90 km orari. A Genova, al Porto Antico, il vento ha toccato 91.1 km/h. Altre raffiche intense si sono registrate a Fontana Fresca (Sori - Genova) con 122.8 km/h, Marina di Loano (Savona) con 102.2. Le piogge sono state di intensità moderata. Da inizio evento in località Isoverde nel Comune di Campomorone (Genova) sono caduti 94.2 millimetri, a Genova Fiorino 75.8. Ha fatto la sua comparsa anche la neve con accumuli di oltre 20 cm a Monte Settepani (Osiglia, Savona), circa 10 a Urbe Vara Superiore e di 3-4 centimetri ad Amborzasco (Santo Stefano d'Aveto, Genova). Da segnalare, infine, il mare che, alla boa di Capo Mele è mosso con temperatura superficiale dell'acqua alle ore 11.00 di 19.2 gradi; nelle prossime ore è attesa la mareggiata nel centro levante. 

Prima neve a Prato della Cipolla, su monte Bue temperatura a -4 
Prima neve della stagione nell'entroterra del Tigullio. Nella notte, per effetto della perturbazione che sta interessando la Liguria e l'abbassamento delle temperature, fiocchi di neve hanno imbiancato Rezzoaglio, Prato della Cipolla a Santo Stefano d'Aveto e il monte Bue dove la colonnina di mercurio è scesa a -4 gradi. Sulla costa del Tigullio le minime registrate sono state tra gli 8 e i 9 gradi. Il vento forte non ha creato particolari disagi se non la caduta di motorini e cartelli stradali.

Crolla parte di ponteggio in centro a Genova 
Tragedia sfiorata questa mattina in via Fieschi, nel centro di Genova. Il forte vento di burrasca ha fatto crollare parte di una impalcatura allestita per i lavori alla facciata. A cadere sono stati pezzi di ponteggio e alcuni tubi dai piani alti. In quel momento non c'era nessun operaio al lavoro e il materia non ha colpito passanti o mezzi. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia locale che hanno chiuso la strada per permettere ai vigili del fuoco di operare in sicurezza. I pompieri, con l'autoscala, stanno cercando di smontare le parti di ponteggio in bilico.

Danni al portone di palazzo Tursi, escoriazioni per agente 
Le raffiche di vento che in città hanno raggiunto i 100 km orari hanno danneggiato anche il portone di accesso di palazzo Tursi, sede del Comune e un agente della polizia locale ha riportato alcune escoriazioni. "Il vento ha fatto fatto uscire da una staffa un'anta del portone. L'agente di Polizia Locale, impegnato nel controllo dell'accesso al palazzo, ha riportato una leggera escoriazione alla mano, è stato medicato e sta bene", fa sapere l'assessore alla Sicurezza e Protezione Civile Sergio Gambino. Il portone è stato messo in sicurezza. A essere stato danneggiato è stato il portone a vetri. Un raffica di vento ha fatto uscire un anta dalla staffa, la vetrata è caduta frantumandosi, per questo l'agente è rimasto lievemente ferito.

Due voli dirottati, camion si ribalta in A10 
Il forte vento di burrasca che da ieri sera si sta abbattendo a Genova e provincia sta creando disagi anche in autostrada e all'aeroporto. In A10 il traffico è stato bloccato e si sono formati fino a 10 km di coda per un camion telonato che si è ribaltato al chilometro 21 in direzione Ventimiglia tra Arenzano e Varazze. Il traffico scorre sulla sola corsia di marcia. Il vento in autostrada ha raggiungo picchi di 98 km/h e la polizia stradale ha vietato il transito ai mezzi telonati. Sul posto stanno intervenendo gli agenti della polizia stradale e il personale di Aspi. Il conducente non ha riportato ferite gravi. Due al momento i voli dirottati che non sono riusciti ad atterrare al Colombo: quello proveniente da Parigi delle 9.20 e quello in arrivo da Monaco delle 12.35.


   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      MyWay Autostrade per l'Italia

      Vai al Canale: ANSA2030


      Modifica consenso Cookie