Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Cesena diventa co-capoluogo di provincia

Cesena diventa co-capoluogo di provincia

La novità nel decreto legge. Il sindaco: "Una promozione"

BOLOGNA, 30 gennaio 2024, 13:42

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Cesena viene riconosciuta ufficialmente come co-capoluogo della provincia di Forlì-Cesena.
    Merito di un decreto legge, pubblicato ieri in Gazzetta ufficiale ed entrato in vigore, che all'articolo 3 prevede che "nelle province la cui denominazione è composta dal nome di più comuni, il capoluogo è individuato in ciascuno dei comuni stessi e lo statuto stabilisce quale delle città capoluogo è sede legale della provincia".
    Il decreto riguarda anche le province di Pesaro e Urbino e di Massa e Carrara. "Un passaggio formale sostanziale importante - commenta il sindaco di Cesena, Enzo Lattuca - Una promozione della nostra città conquistata sul campo in decenni della storia della Repubblica. La nostra provincia non è più la provincia di Forlì meno Cesena ma la provincia di Forlì più Cesena. Siamo tutti e due, senza nulla togliere a Forlì, città capoluogo di questa provincia".
    Un passaggio che, per Lattuca, è anche di sostanza: "Con questo riconoscimento potremo partecipare a bandi ed opportunità che sono riservati solo a città capoluogo". L'iniziativa è partita dal consiglio comunale il 10 luglio.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza