Emilia-Romagna

Covid: in E-R 81 nuovi casi, morta una donna di 45 anni

Calano ancora i casi attivi e i ricoveri in terapia intensiva

Sono 81 i nuovi casi di positività al Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Emilia-Romagna, individuati sulla base di 8.261 tamponi fra molecolari e antigenici. Ci sono però ancora due vittime: una donna di 45 morta in provincia di Reggio Emilia e un uomo di 87 nel Modenese. Dei nuovi casi, 37 sono asintomatici, individuati con le attività di screening e contact tracing. L'età media dei nuovi positivi è di 33,1 anni. Parma, con 31 casi, continua a essere la provincia con il numero maggiore di positivi. I casi attivi scendono a 5.246, c'è un paziente in meno ricoverato in terapia intensiva (in totale sono 37), mentre 223 sono negli altri reparti Covid.

In due settimane i casi giornalieri di coronavirus in Emilia-Romagna sono dimezzati, passando dai poco più di 1.100 della prima settimana di giugno ai 534 della settimana 14-20 giugno con conseguente calo dell'incidenza dei contagi. Nell'ultima settimana in media ci sono stati 12 contagi per 100mila abitanti. È il dato più basso da metà settembre. Nei singoli territori, la circolazione del coronavirus è più alta Parma, con 26 casi per 100mila abitanti, seguita da Cesena con 20 casi e Forlì con 17. I numeri comunque sono in netto calo rispetto alla settimana precedente. I ricoveri sono ai minimi da inizio ottobre: in terapia intensiva ad oggi 37 pazienti e 223 negli altri reparti Covid. Nonostante un'altra singola giornata con zero decessi per Covid-19, in regione le vittime sono state nell'ultima settimana 15, numeri in linea con fine settembre-inizio ottobre.

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Aeroporto di Bologna



    Modifica consenso Cookie