Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

È Firenze la città più eco-mobile d'Italia. A seguire Milano

È Firenze la città più eco-mobile d'Italia. A seguire Milano

MobyDixit premia città sostenibili

ROMA, 30 novembre 2023, 18:16

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Firenze si è affermata come la città più eco-mobile d'Italia, conquistando il primo posto del podio per la mobilità sostenibile. E' quanto emerso nella due giorni di MobyDixit, organizzata dal Comune di Parma e da Euromobility, l'associazione dei mobility manager italiani.
    La manifestazione ha ospitato la 23esima edizione della Conferenza Nazionale sul Mobility Management e la settima.
    Alle spalle di Firenze si piazzano Milano e Parma mentre Torino e Bologna si sono classificate rispettivamente al quarto e quinto posto. Roma si è posizionata solo al diciottesimo posto.
    Al contrario, le città meno sostenibili sono state identificate come Messina, Catania e Potenza. Tra le azioni messe in campo da Firenze ci sono l'ampliamento del sistema tranviario e della rete delle piste ciclabili, ma anche l'estensione delle zone 30 che riguardano quasi il 50% del centro abitato, lo sviluppo della mobilità elettrica anche grazie al potenziamento delle stazioni di ricarica, e lo Scudo Verde, ovvero una vasta area a basse emissioni pari al 66% della superficie del centro abitato per limitare l'ingresso in città dei veicoli più inquinanti.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza