Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Scudo verde Firenze da giugno 2024, stop a chi inquina

Scudo verde Firenze da giugno 2024, stop a chi inquina

Sua Ztl è 38 kmq. Primo alt a veicoli euro 2 poi a altri mezzi

FIRENZE, 30 novembre 2023, 16:25

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Partirà a giugno 2024 lo 'scudo verde' di Firenze, un sistema di controllo degli ingressi in città basato su 77 porte telematiche (telecamere). L'ingresso viene vietato a ciclomotori e motocicli (2 e 4 tempi) in classe emissiva euro 0 e 1; auto e i mezzi merci a benzina euro 0 e 1 e diesel da euro 0 a euro 2 compreso e non ci sarà alcun pedaggio da pagare. Oggi è stato firmato e presentato a Palazzo Medici Riccardi l'accordo di programma raggiunto tra il Comune di Firenze e la Città metropolitana di Firenze per contrastare lo smog. Il provvedimento riguarderà inizialmente i veicoli che già oggi non possono circolare, ma nel tempo i divieti andranno ad ampliarsi: nel 2025 stop anche ai ciclomotori e alle auto a benzina euro 2 e agli euro 3 diesel; dal 2026 l'ultimo ampliamento col blocco a ciclomotori, motocicli e auto a benzina fino a euro 3, diesel euro 4, mezzi merci a benzina da euro 0 a euro 2 e diesel da euro 0 a euro 3 compresi. Ad oggi i mezzi coinvolti nella provincia di Firenze (da euro 0 a euro 2) sarebbero circa 140.000 su un parco totale di oltre 1.100.000. A vigilare sugli ingressi nella nuova zona a traffico limitato (Ztl) di circa 38 chilometri quadrati (è il 66% della superficie abitata) ci saranno le 77 porte telematiche segnalate da un'apposita cartellonistica con pannelli a led verdi e rossi.
    "Abbiamo raggiunto un accordo con tutti i sindaci - ha spiegato Dario Nardella - che stabilisce i punti fondamentali. Anzitutto lo scudo verde servirà a controllare i veicoli che già oggi non possono circolare, molto vecchi e inquinanti, ma permetterà anche di controllare in modo massiccio i bus turistici che devono pagare un ticket e molto speso evadono". Per gli anni successivi Nardella ha reso noto che "ogni restrizione impattante riguardante lo scudo verde, dovrà essere applicata in futuro quando tutto il sistema del trasporto pubblico sarà completato; quindi linee della tramvia, passaggio dell'Alta velocità, rafforzamento del trasporto su gomma e realizzazione dei parcheggi scambiatori".
Per contenere gli impatti sociali ed economici dei provvedimenti presi con lo Scudo Verde il Comune di Firenze potrà anche individuare specifiche categorie di veicoli e utenti ammessi a circolare nelle aree interessate dalle limitazioni, è prevista anche la possibilità, previa consultazione con gli altri firmatati, di modificare il cronoprogramma in caso di motivate esigenze di salvaguardia e miglioramento ambientale.
L'entrata in funzione sarà preceduta da un periodo di pre-esercizio, le cui tempistiche dipenderanno anche dall'autorizzazione del ministero dei Trasporti in seguito alla delibera del Comune di Firenze che andrà a istituire la nuova Ztl.  
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza