Valle d'Aosta

Sanità: Barmasse, utile bilancio Usl per attività rallentata

Aggravi, programmazione tenga conto carico futuro su ospedale

(ANSA) - AOSTA, 13 MAG - "E' nel limitato ma inevitabile rallentamento delle attività ordinarie che vanno ricercate le cause, logiche, del prodursi dell'avanzo di amministrazione dell'Azienda Usl. Per far fronte all'emergenza, è stato necessario un incremento della spesa corrente e per i beni di investimento correlati alla pandemia". Lo ha detto l'assessore regionale alla sanità, Roberto Barmasse, rispondendo ad un'interrogazione a risposta immediata della Lega Vda.
    "Per effetto del sostanziale pieno utilizzo delle risorse nazionali e regionali e della presenza di situazioni di accantonamento tecnico - ha aggiunto - la contabilità specifica Covid, sul 2020, viene a determinarsi in sostanziale equilibrio economico. L'emergenza ha modificato fortemente l'assetto della sanità, comprimendo l'attività ordinaria, come dimostrato dalla riduzione degli introiti derivanti dal pagamento dei ticket sanitari. In generale, la spesa per beni e servizi ha fatto registrare la riduzione direttamente riconducibile al rallentamento dell'attività indotto dalla pandemia".
    "Da tenere in considerazione - la replica di Stefano Aggravi (Lega Vda) - il calo della fruizione dell'ospedale tra il 2019 e il 2020 (-18% di ricoveri): un indicatore che rappresenta la situazione ma che, una volta usciti dall'emergenza pandemica, genererà una spesa maggiore. Mi auguro che in prospettiva la programmazione terrà conto di questo carico che ha rallentato una serie di interventi che andavano eseguiti". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie