/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Cime Bianche: Minelli, scelta impercorribile e sbagliata

Cime Bianche: Minelli, scelta impercorribile e sbagliata

"Progetto non creerebbe osmosi tra Valtournenche e Val d'Ayas"

AOSTA, 22 marzo 2023, 16:14

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"La scelta di puntare sul collegamento funiviario tra Ayas e Cervinia non è solo giuridicamente impercorribile, ma anche sbagliata. Si tratta di due realtà turistiche e due comprensori che hanno le loro peculiarità. Peculiarità da far valere evitando una omologazione che non avrebbe senso, proprio quando da più parti l'indicazione che prevale è quella di diversificare l'offerta". Lo ha detto la consigliera Chiara Minelli (Pcp) intervenendo in aula sulla petizione "Salviamo il vallone di Cime Bianche".
    "Nel comprensorio di Cervinia - ha proseguito - le presenze turistiche invernali sono di circa il 70 %, quelle estive del 30%. La conca del Breuil è percorsa da piste sterrate da tutte le parti ed è disseminata di cadaveri eccellenti quali l'ex funivia del Furgenn. Nel comprensorio della Monterosa le presenze in estate e in inverno sono del 50% e 50%. E' una situazione diversa che va valorizzata. Diversamente da quanto si afferma, senza alcun fondamento, nel Report dello studio di fattibilità, il progetto funiviario non creerebbe nessuna 'osmosi' fra i turisti della Valtournenche e della Val d'Ayas, ma generebbe semmai omologazione di una offerta tutta finalizzata a portare gente in montagna con gli impianti, all'opposto della evocata necessità di proporre la conoscenza e la scoperta delle specificità dei territori".
    "Nel corso dell'ultimo anno - ha concluso - abbiamo assistito al crescere di una propaganda parolaia e immaginifica a favore di nuovi impianti nel Vallone delle Cime Bianche, senza che questo valesse una sia pur minima citazione per le sue bellezze e peculiarità. Occorre adoperarsi con lungimiranza affinché il Vallone diventi un punto di forza per uno sviluppo armonico e duraturo della Val d'Ayas, grazie alla valorizzazione delle unicità che possiede e che attendono solo di essere rivelate al grande pubblico per innescare una nuova offerta turistica, che non può più essere incentrata solo sullo sci".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza