Valle d'Aosta

Aperti i lavori del Conseil des Jeunes Valdôtains

Simulazione parlamentare, ddl su cittadinanza e lavoro sessuale

 Si è aperta stamattina la quarta edizione del Conseil des Jeunes Valdôtains (Cjv), un'iniziativa di simulazione parlamentare organizzata "dai giovani per i giovani" con il sostegno del Consiglio regionale della Valle d'Aosta.
    Da oggi e fino a venerdì 23 ragazzi e ragazze rappresenteranno il territorio fittizio di Valcéjinie ripercorrendo le fasi legislative che li porteranno alla discussione e alla votazione di due progetti di legge sui temi della cittadinanza e della regolamentazione del lavoro sessuale.
    "I temi che avete scelto di affrontare - ha detto il presidente del Consiglio Valle Alberto Bertin durante l'inaugurazione - rientrano a pieno titolo tra le grandi sfide della nostra epoca. La funzione e l'apporto delle nuove generazioni sono giustamente quelli di anticipare tematiche e tempi di discussione".
    Per il presidente della Regione Erik Lavevaz il Cjv "è la dimostrazione che non è vero che i giovani hanno preso le distanze dalla vita amministrativa e politica". La presidente del Conseil des Jeunes Valdôtains, Margaux Truc, ha sottolineato che "la politica ci riguarda in primo luogo e attraverso questa simulazione stiamo facendo prova di cittadinanza attiva, unico antidoto contro la crisi delle democrazie occidentali".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie