Valle d'Aosta

Arriva in Valle d'Aosta app contro lo spreco alimentare

Too good to go, invenduto proposto a un terzo del prezzo

L'app contro lo spreco alimentare 'Too good to go' lancia ufficialmente da mercoledì 28 luglio la propria attività in Valle d'Aosta.
    Si tratta di uno strumento per smartphone, fa sapere la società, che "offre agli esercenti commerciali la possibilità di dare nuovo valore al proprio invenduto e agli utenti di acquistare, e dunque salvare, alimenti ancora freschi - che rischiano di essere sprecati - a un terzo del prezzo originale".
    Tra i locali che aderiscono all'iniziativa si contano ad oggi una pasticceria a La Thuile, una panetteria a Fénis, una caffetteria e un pastificio ad Aosta, oltre a diversi punti vendita di tre catene di supermercati e minimarket.
    Tramite l'app i negozianti possono mettere in vendita le 'magic box', sacchetti 'a sorpresa' contenenti i prodotti rimasti a fine giornata. Un modo per "ridurre gli sprechi", "ottenere un piccolo ricavo sulla produzione di alimenti che altrimenti verrebbero gettati" e, per il consumatore, risparmiare denaro e ridurre le emissioni di anidride carbonica (2,5 i kg risparmiati per ogni 'magic box').
    Nata nel 2015 in Danimarca, l'app è presente in 14 Paesi d'Europa, negli Stati Uniti e in Canada con 40 milioni di utenti, più di 65 mila negozi aderenti e oltre 83,5 milioni di Magic box vendute. In Italia da aprile 2019 è stata lanciata ufficialmente in più di 65 città con 13 mila negozi aderenti, 3,8 milioni di box vendute e oltre quattro milioni di utenti registrati.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie