Donna uccisa ad Aosta, si stringe cerchio intorno assassino

Squadra Mobile segue pista "molta concreta"

Sono ore concitate nella Questura di Aosta dove la Squadra Mobile sta seguendo una pista "molto concreta" che potrebbe portare a breve alla soluzione del caso dell'omicidio di Elena Serban Raluca, di 32 anni, di origine romena, trovata morta domenica all'alba con una profonda ferita al collo in un alloggio di viale Partigiani, ad Aosta.
    Gli inquirenti sono sulle tracce dell'assassino, che dopo il delitto si è subito allontanato dall'appartamento prendendo con sé il telefono e il tablet della vittima. Sono state visionate le numerose registrazioni delle telecamere di sorveglianza all'interno del palazzo e in strada. Inoltre la polizia sta esaminando i tabulati telefonici. L'autopsia sarà affidata nelle prossime ore e verrà condotta congiuntamente dai consulenti della procura e dalla polizia scientifica. Secondo quanto emerso, la vittima aveva un fidanzato che vive in Romania ed attualmente si trova lì. 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie