Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Uil pensionati, mobilitazione finché non ci saranno risposte

Uil pensionati, mobilitazione finché non ci saranno risposte

'Non ci sono spallate' annuncia Barbagallo a Perugia

PERUGIA, 04 dicembre 2023, 12:48

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Fino a quando non risponderanno alle nostre richieste ci sarà la mobilitazione in tutti i modi possibili. Non ci sono spallate. Il governo durerà cinque anni? Noi faremo cinque anni di tentativi per avere risposte sulla nostra piattaforma unitaria": lo ha detto il segretario generale nazionale Uil pensionati Carmelo Barbagallo parlando di una manovra che "non soddisfa" e di un governo che ancora "non risponde". Lo ha fatto a Perugia dove ha partecipato al consiglio regionale della Uil pensionati dell'Umbria.
    "Nonostante l'attacco al diritto di sciopero abbiamo riempito le piazze di tutto il Paese e ricominceremo se non ci daranno le risposte che ci servono" ha detto ancora Barbagallo. "I pensionati hanno bisogno di recuperare il potere di acquisto - ha sottolineato - e questo si può fare non solo adeguando le pensioni, perché non è un aumento ma solo un parziale recupero dell'inflazione dell'anno precedente".
    Per Barbagallo c'è poi la questione sanità, con in particolare le liste di attesa "che si sono nuovamente allungate". "Perché - ha sostenuto - questo governo non vuole utilizzare il Mes a cui invece dovrà dare il consenso perché ci sono in ballo 36 miliardi per la sanità. Ogni volta che andiamo a parlare delle liste di attesa, della legge per la non autosufficienza e per tutte le questioni della riforma sanitaria ci dicono che non ci sono i soldi e che non prendono quelli del Mes perché a debito. E perché tutti gli altri sono a credito invece?".
    Sul fronte Parlamento, invece, dopo le oltre 600 lettere (una per ciascun parlamentare) consegnate per esprimere "grande preoccupazione" circa le politiche in atto e quelle future rivolte alle persone anziane e pensionate, Barbagallo ha spiegato di avere "avuto singole risposte e non tanto rassicuranti". "Perché - ha aggiunto - torniamo sempre allo stesso problema, quello della mancanza di soldi. Noi gli abbiamo detto dove prenderli, ad esempio nei profitti fatti in questo ultimo periodo da multinazionali e finanziarie, ma non lo vogliono fare. Li vogliono prendere sempre e soltanto sui pensionati e lavoratori perché questa è la cosa più facile che gli viene".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza