Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Gettiti arretrati per 735 milioni a Province di Trento e Bolzano

Gettiti arretrati per 735 milioni a Province di Trento e Bolzano

Accordo per assegnazione: 40 milioni a ogni Provincia nel 2023

TRENTO, 25 settembre 2023, 12:59

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

È stato sottoscritto a San Michele all'Adige, in Trentino, il protocollo d'intesa tra le Province autonome di Trento e Bolzano e lo Ministero dell'economia e della finanza per l'assegnazione dei gettiti arretrati relativi alle accise sugli oli da riscaldamento.
    I gettiti si riferiscono agli anni compresi tra il 2010 e il 2022, per un ammontare complessivo di 735 milioni di euro, dei quali 468 milioni che verranno assegnati alla Provincia di Trento e 267 milioni alla Provincia di Bolzano. A ciascuna Provincia autonoma verranno versati quest'anno, a titolo di acconto, 40 milioni di euro, mentre la parte restante verrà riconosciuta dallo Stato in quattro annualità, tra il 2024 e 2027. L'accordo prevede inoltre una diminuzione di 25 milioni di euro per la finanza pubblica per le accise a venire.
    "Abbiamo ereditato una situazione di contenzioso tra là Province autonome e lo Stato e abbiamo deciso che questa situazione non dovesse trascinarsi all'infinito. Abbiamo quindi trovato un giusto compromesso, con un quadro certo rispetto alle risorse che lo Stato si impegna a riconoscere alle due Province autonome. Una notizia positiva è un importante riconoscimento delle prerogative dell'autonomia", ha detto il ministro dell'economia e delle finanze, Giancarlo Giorgetti.
    "Un risultato di valenza regionale, su cui stiamo lavorando da tempo e che chiude ciò che ancora rimaneva in sospeso dopo gli accordi di Milano". Così il presidente delle Provincia di Trento, Maurizio Fugatti, a margine della sottoscrizione del protocollo d'intesa per l'assegnazione dei gettiti arretrati con il Ministero dell'economia e delle finanze.
    "L'accordo rispetta il principio di leale collaborazione tra le Province autonome e lo Stato. Per noi si tratta del penultimo tassello nel contesto tra patti con lo Stato: ora lavoriamo per trovare metodo da applicare in caso di riforme fiscali importanti", ha affermato il presidente della Provincia di Bolzano, Arno Kompatscher, specificando come nell'intesa firmata a San Michele vi siano anche i 24 milioni che la Provincia di Bolzano ha anticipato alla Rai.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza