Trentino AA/S

Rubano una ruspa e precipitano per 150 metri, 20enni feriti

Con altri 7 ragazzi sono entrati in una cava vicino a Trento

(ANSA) - TRENTO, 06 GIU - Poteva finire in tragedia una bravata commessa da un gruppo di nove ragazzi residenti a Trento, tutti tra 19 ed i 21 anni, che la scorsa notte, verso le 3, si sono introdotti in una cava di recupero inerti in località Gazzadina, a pochi chilometri dal capoluogo. Due dei giovani, entrambi ventenni, sono saliti su una ruspa parcheggiata all'interno dell'area e, trovando le chiavi sul mezzo, lo hanno messo in moto. Una goliardata - hanno ricostruito i carabinieri del Radiomobile di Trento - che però è costata cara ai due giovani, che per un errore di manovra sono scivolati per circa 150 metri lungo i "gradoni" della cava.
    Fortunatamente i due ventenni sono stati sbalzati dal mezzo e si sono feriti in modo non grave, anche se è stato necessario l'intervento dell'elicottero per trasportarli all'ospedale Santa Chiara di Trento. Il gruppo è stato denunciato per invasione di terreno, mentre i due ventenni che hanno rubato l'escavatore rischiano una denuncia di parte per furto d'uso da parte del proprietario del mezzo. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Videonews Alto Adige-Südtirol

    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie