Schwazer: Wada soddisfatta "bene decisione Corte svizzera"

L'agenzia mondiale antidoping "accoglie favorevolmente"

(ANSA) - ROMA, 14 MAG - "L'Agenzia mondiale antidoping accoglie favorevolmente la decisione odierna del Tribunale Federale Svizzero che rigetta la richiesta del 'corridore' italiano Alex Schwazer di ottenere una sospensione del lodo arbitrale del luglio 2016 del Tribunale Arbitrale dello Sport che lo ha squalificato per otto anni per l'assunzione di testosterone sintetico, una sostanza vietata dalla normativa Antidoping". Con questa nota, la Wada esprime la propria soddisfazione per la decisione della Corte svizzera che ha negato la sospensiva della squalifica al marciatore azzurro scagionato dal Gip penale di Bolzano. "Il signor Schwazer chiedeva la sospensione degli effetti del lodo al fine di potere avere accesso alle competizioni per qualificarsi ai prossimi giochi olimpici di Tokyo", ricorda l'agenzia mondiale antidoping nel suo comunicato. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere

      Qualità Alto Adige




      Modifica consenso Cookie