Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

È morto Marcello Marziali, il Gino di Barlume

È morto Marcello Marziali, il Gino di Barlume

Il regista Johnson, "lavorare con te è stato divertentissimo"

LIVORNO, 01 dicembre 2023, 15:37

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Si è spento a Livorno l'attore Marcello Marziali, 84 anni, uno dei quattro detective-pensionati della serie tv I delitti del Barlume tratta dai romanzi di Marco Malvaldi. Marziali aveva anche recitato in pellicole di registi quali Garrone e Sorrentino e Virzì.
    Protagonista del mondo dello spettacolo e della cultura livornese, dopo tanti anni di militanza nel Vernacolo livornese si era guadagnato anche la ribalta nazionale grazie appunto all'interpretazione del personaggio di Gino Rimediotti ne I delitti del Barlume. Il regista della serie Roan Johnson sui social ricorda il suo "talento magico e irripetibile".
    "Caro Marcello è stato un piacere lavorare e stare con te in questi anni. Anche una divertentissima faticaccia..." scrive di lui Johnson che ricorda: "Hai avuto questi ultimi dieci anni di fama, quasi da rockstar".
    "È una grave perdita per Livorno. A nome di tutta la città esprimo la mia vicinanza alla moglie Giovanna e alle figlie Cristina e Silvia", il cordoglio del sindaco della città toscana Luca Salvetti.
    Dario Ballantini, su Facebook lo saluta ricordandolo così: "Amico discreto, attore e caratterista unico. I ricordi risalgono al 1987.. alla nostra messa in scena de 'lì sfollati' per il primo Effetto Venezia a Livorno. Le tante serate passate insieme, i premi di poesia e gli anni in cui ci siamo persi fino a quando, pochi anni fa, ci siamo ritrovati sul set de 'I delitti del Barlume' dove da anni giganteggiavi a fianco di altri grandi attori caratteristi. Una serie tv che finalmente e meritatamente ti ha reso popolare. Livorno perde una bella persona".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza