Tennis: Nadal cade in partita: 'Si è alzata una linea'

'Con Zverev il mio miglior match sulla terra dell'anno'

 "Una caduta per fortuna senza danni e forse la mia miglior partita sulla terra rossa dell'anno. Mi dà altra fiducia anche verso il mio corpo, sento che sto lavorando bene", così Rafael Nadal dopo la vittoria in due set contro Zverev agli Internazionali. Un successo che regala la semifinale contro Opelka. "E' un avversario difficile - spiega il maiorchino -. Ha un servizio fantastico, dovrò essere concentrato in risposta e giocare in modo aggressivo da fondo campo". Il n.3 del mondo poi torna anche sulla caduta nel primo set che ha spaventato tutti sugli spalti: "Ho alcune ferite. E' stata una caduta inaspettata, in una corsa normale, perché qui le linee a volte si alzano e il piede si è incastrato. Ho sbattuto il polso, all'inizio avevo un po' di paura ma dopo pochi secondi ho visto che era solo dolore e che non c'era nient'altro".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie