Ciclismo, Tour of The Alps: Quintana cerca la prima vittoria

Nessun colombiano ha mai vinto l'ex Giro del Trentino

(ANSA) - ROMA, 16 APR - Ci sarà anche lo scalatore colombiano del Team Arkéa-Samsic, Nairo Quintana, al via del Tour of The Alps di ciclismo, organizzato dal Gs Alto Garda, che scatterà lunedì 19 aprile da Bressanone (Bolzano). Il vincitore del Giro d'Italia del 2014 punta a diventare il primo colombiano a iscrivere il proprio nome nell'albo d'oro della corsa a tappe.
    Nel 2018, Miguel Angel Lopez non andò lontano dalla vittoria, conquistando l'arrivo in salita dell'Alpe di Pampeago e concludendo al terzo posto assoluto della generale. Ventidue anni prima, nel 1996, quando ancora l'evento si chiamava Giro del Trentino, Nelson 'Cacaito' Rodriguez salì sul terzo gradino del podio finale, a soli 4" dal vincitore Wladimir Belli.
    Al fianco di Quintana, il Team Arkéa-Samsic schiererà una formazione altamente competitiva e votata alla salita, a conferma del fatto che il Tour of the Alps per Quintana non rappresenta soltanto una tappa di avvicinamento al Tour de France, ma un'occasione per raccogliere un buon risultato.
    Saranno il fratello Dayer e il connazionale Winner Anacona a scortarlo fra le montagne di Tirolo, Alto Adige e Trentino dal 19 al 23 aprile.
    Attesi anche gli Escarabajos dell'Ineos Grenadiers, Daniel Martinez e Ivan Ramiro Sosa, al fianco del campione in carica Pavel Sivakov. Curiosità per Santiago Umba, la nuova scoperta di Gianni Savio che, nonostante la giovane età, appena 18 anni, proverà a stupire in maglia Androni Giocattoli-Sidermec.
    Infine, nella giornata di ieri è arrivata la conferma della rinuncia della Vini Zabù al Tour of the Alps, dopo quella al Giro d'Italia. Lunedì al via di Bressanone si presenteranno quindi 21 squadre, 13 delle quali del World Tour. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie